Con la riapertura delle scuole in Campania crescono i casi positivi tra gli alunni che nei giorni scorsi sono rientrati in classe. E il rischio che le lezioni in presenza vengano sospese di nuovo per essere sostituite dalla Dad è dietro l’angolo.

Campania, esplodono i casi Covid nelle scuole

Risale al 14 gennaio il primo alunno risultato positivo al Coronavirus. Si trattava di un bimbo di 3 anni, di Eboli, che pochi giorni prima di ricevere l’esito del tampone era tornato all’asilo. Dopo la notizia della sua positività, come da protocollo, sono scattati i tamponi e la quarantena per la classe del piccolo.

Un altro caso ci fu a Maddaloni: all’istituto comprensivo Primo Villaggio si diffuse la notizia di un bambino di 7 anni rimasto contagiato. Anche qui, docenti e compagni di classe finirono in isolamento fiduciario. Dal 15 gennaio fino ad oggi sono aumentati di giorno in giorno gli studenti infetti.

Ma il virus non ha colpito solo gli alunni, ma anche gli insegnanti. A Solopaca, in provincia di Benevento, una maestra delle elementari è risultata positiva al covid-19. Non si fece attendere la decisione del sindaco del comune beneventano, Pompilio Forgione, che dispose, attraverso un’ordinanza, la chiusura della scuola elementare fino al 24 gennaio.

Alunni positivi anche in provincia di Napoli. Nello specifico si sono registrati a Torre Annunziata, Torre del Greco e ad Afragola. E perfino a Giugliano, dove la positività di due bambini e un’insegnate con febbre ha allarmato decine di genitori, già preoccupati per il ritorno in classe dei propri figli. In un primo momento si era addirittura pensato che fosse scoppiato un focolaio a scuola. Notizia poi smentita dalla nostra emittente e anche dalla stessa dirigente scolastica Sabrina Zinno. Nel pomeriggio di ieri, sempre a Giugliano, si è registrato un altro caso alla Gianni Rodari. Come da protocollo, la scuola ha inoltrato la segnalazione all’Asl e avviato le operazioni di sanificazione delle aule e degli uffici. Infine a Pozzuoli, a pochi chilometri dalla terza città della Campania, in una scuola elementare è stata comunicata la positività di un allievo. La sua classe aveva ripreso le lezioni da pochi giorni, ma adesso il piccolo studente e i suoi compagni – così come gli insegnanti – sono in quarantena. Completate le sanificazioni, il plesso scolastico tornerà alle lezioni regolarmente.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it