Si torna a sparare a Napoli. Un uomo di 47 anni, pregiudicato, è stato ferito al torace con diversi colpi d’arma da fuoco.

L’agguato si è consumato nel primo pomeriggio, intorno alle 16, a Ponticelli. Il 47enne si trovava agli arresti domiciliari nella sua abitazione in via San Michele.

L’uomo è stato trasferito al pronto soccorso dell’Ospedale Evangelico Villa Betania, in via Argine, a Ponticelli. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Napoli Poggioreale. In corso le indagini.

Leggi anche >> Napoli, esplode bomba nella notte: onda d’urto distrugge vetri e auto

Appena due giorni fa, a Fuorigrotta, quartiere a Ovest di Napoli, un 78enne è stato ferito mortalmente in via Leopardi. Antonio Volpe – questo il suo nome – stava tornando a casa dalla sua tabaccheria quando è stato raggiunto da una scarica di proiettili, che lo hanno colpito al volto e al torace. Almeno cinque i colpi esplosi. Nel 2015 era sfuggito a un agguato in cui morì Salvatore Staiano, nella guerra tra i Bianco-Baratto e il gruppo degli Iadonisi.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it