terremoto marche 22 settembre scuole evacuate

Dopo il nubifragio di qualche giorno fa che ha causato distruzione e morte nelle Marche, oggi, giovedì 22 settembre, sono state registrate anche due forti scosse di terremoto.

Forte terremoto nelle Marche

La prima scossa, di magnitudo 4.1, è stata avvertita alle ore 12.24 a Folignano, in provincia di Ascoli Piceno. La seconda scossa è stata segnalata esattamente dopo un minuto, alle 12.25, di magnitudo 3.6.  Una terza scossa, di minore entità, è stata registrata due minuti dopo sempre tra Marche e Abruzzo come la quarta, di magnitudo 2.5 con epicentro a Civitella del Tronto, nel teramano. Per fortuna nessun danno a persone o cose al momento. L’epicentro è stato localizzato nei Comuni di Folignano, Civitella del Tronto e Ascoli Piceno, a circa 67 chilometri da Chieti.

Terremoto nelle Marche, scuole evacuate

Le due scosse sono state avvertite nitidamente anche a Teramo dove in via precauzionale sono state fatte evacuare le scuole per scopi precuazionali. A disporre l’evacuazione, come da protocollo, sono i dirigenti scolastici, già tutti immediatamente contattati dal sindaco. Al momento gli stessi non hanno segnalato situazioni di criticità. Il Comune, in ogni caso, monitorerà costantemente la situazione e fornirà con tempestività ogni eventuale ed ulteriore comunicazione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it