Ancora movida violenta a Napoli nel weekend. Una rissa si è verificata ieri sera, in via Bologna, nel quartiere Vasto.

Napoli, movida violenta in città: scoppia rissa in strada: 6 nei guai, c’è anche un 15enne

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato che, mentre era in auto in compagnia del marito e del figlio minore, è stata avvicinata da un loro conoscente che li ha aggrediti.

In quei frangenti, inoltre, sono sopraggiunte altre persone che hanno preso parte all’aggressione. Sei napoletani tra i 15 e i 57 anni sono stati denunciati per rissa.

Due adolescenti feriti a Napoli

Sabato notte, invece, due ragazzini sono finiti al Pronto Soccorso. Il primo ad arrivare in ospedale è stato un 16enne: l’adolescente raccontato di essere stato aggredito in Largo San Giovanni Maggiore. Uno sconosciuto si sarebbe scagliato contro di lui e avrebbe sferrato il fendente, colpendolo alla coscia destra. Trasportato all’ospedale dei Pellegrini, il 16enne è stato medicato e giudicato guaribile in 10 giorni.

Pochi minuti dopo, nello stesso ospedale è arrivato anche un 14enne. Il ragazzino ha riferito ai sanitari di essere stato picchiato da diverse persone davanti a un bar di via dei Carrozzieri a Monteoliveto e di essere stato lasciato esanime in strada. Alcuni passanti lo hanno soccorso per poi accompagnarlo in ospedale. E’ stato anche lui dimesso e affidato ai genitori, con prognosi di 21 giorni. Su entrambi i ferimenti indagano i Carabinieri.

(immagine di archivio)

continua a leggere su Teleclubitalia.it