Gragnano, taglia braccialetto elettronico e raggiunge ex moglie in casa protetta

Ha tagliato il braccialetto elettronico che tracciava i suoi movimenti, per raggiungere e minacciare l’ex moglie, da qualche tempo ospite in una casa protetta dopo le violenze subite. E così è finito in manette un 42enne di Pompei, fuggito dall’abitazione e subito rintracciato dai Carabinieri. 

Gragnano, taglia braccialetto elettronico e raggiunge ex moglie in casa protetta

L’allarme generato dalla manomissione del braccialetto ha attivato immediatamente la centrale operativa che, a sua volta, ha segnalato l’evasione dell’uomo a una gazzella dei militari delle sezione radiomobile. Fortunatamente, le forze dell’ordine sono intervenute in comunità prima che l’uomo potesse far del male all’ex coniuge.

Nonostante il provvedimento restrittivo, emesso dopo le continue vessazioni alla donna, il 42enne ha fatto di tutto, finanche tagliare il braccialetto elettronico, pur di incontrarla. Ma, al suo posto, ha beccato i Carabinieri che lo hanno bloccato.

Al controllo, l’uomo ha fornito generalità false, cercando di ingannare gli uomini della benemerita. Le cose, però, non sono andate come sperava perché i militari dell’Arma conoscevano già il suo volto. Per lui, quindi, sono scattate le manette: ora il 42enne si trova in camera di sicurezza, in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di evasione e falsa attestazione sulla propria identità.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp