L’operazione al colon (programmato) a cui si è sottoposto Papa Francesco è andato bene. Lo fa sapere il primo bollettino medico diffuso nella giornata di domenica.

Papa Francesco operato: le condizioni di salute del Pontefice

A eseguire l’intervento è stato il professor Sergio Alfieri, con l’assistenza del professor Luigi Sofo, del dottor Antonio Tortorelli e della dottoressa Roberta Menghi.

“L’anestesia”, annota il bollettino, “è stata condotta dal professor Massimo Antonelli, dalla professoressa Liliana Sollazzi e dai dottori Roberto De Cicco e Maurizio Soave”. Presenti, in sala operatoria, anche i professori Giovanni Battista Doglietto e Roberto Bernabei.

Il pontefice , che ha 84 anni, dovrà rimanere ricoverato “almeno cinque giorni”, secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, che cita fonti vicine all’ospedale.

L’arrivo del papa in ospedale

Il Papa è arrivato al Gemelli poco dopo le 15 di ieri. La sua auto non aveva particolari segni di riconoscimento, e lo ha lasciato all’ingresso della struttura ospedaliera. Con lui c’era solo l’autista e uno stretto collaboratore.

In quel momento, nessuno dei normali degenti del Gemelli si è accorto di qualcosa di particolare. I dottori del Gemelli hanno già in passato dovuto operare i pontefici: a papa Giovanni Paolo II, ad esempio, nel 1992 fu rimosso un tumore benigno al colon. E proprio nelle stanze al decimo piano che ospitarono Wojtyla è stato oggi sistemato papa Francesco.

continua a leggere su Teleclubitalia.it