natalino albano morto taranto

Taranto in lutto per la morte di Natalino Albano. L’operaio, 49 anni, è deceduto ieri al porto dopo un volo di diversi metri. A nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita messi in campo dal personale sanitario.

Taranto, caduto al porto: Natalino muore a 49 anni

Natalino, dipendente della Peyrani Sud, era impegnato nelle operazioni di carico su una nave di pale eoliche prodotte dall’azienda Vestas quando si sarebbe sganciata parte dell’imbracatura. Il 49enne è precipitato sulla banchina ed è deceduto a causa del violento impatto. Differente la versione dei sindacati: il lavoratore potrebbe essersi lanciato dalla nave nel timore di essere travolto dal carico. La dinamica è al vaglio degli ispettori dello Spesal, Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asl e degli agenti della Questura, intervenuti sul posto.

Intanto la notizia del decesso di Natalino Albano ha fatto il giro della città, gettando nello sconforto e nell’incredulità amici e conoscenti di Taranto. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social e nei gruppi web. “Tutti i tamburi sono in lutto per la perdita del nostro caro Natalino”, scrive Francesco. “Una persona socievole, divertente e sempre presente per gli amici. Di te solo un bel ricordo”, il commento di Valerio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it