maltempo

Il maltempo non dà tregua all’Italia, continua infatti l’ondata di temporali e nubifragi che da giorni sta mettendo in ginocchio il bel paese. Nella giornata di domani la perturbazione concentrerà i suoi effetti sulle regioni centrali tirreniche, Sud e Isole Maggiori, tutte zone in cui saranno ancora possibili piogge a tratti intense.

Maltempo, scatta l’allerta arancione nelle seguenti regioni

Domenica finalmente la perturbazione si allontanerà, garantendo un sensibile miglioramento del tempo. La tregua sarà tuttavia molto breve poiché verrà interrotta dall’arrivo di un’altra perturbazione. Già a partire dalla settimana prossima ritornerà il maltempo al Nord e nelle regioni centrali.

In queste ore la protezione civile ha diramato l’allerta arancione per rischio idraulico, temporali e idrogeolico in Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale) e Veneto (Piave pedemontano).

Ieri invece è stata diramata l’allerta gialla, con rischio frane e allagamenti dovuti ai rovesci temporaleschi in arrivo, su Lazio, Umbria, Friuli Venezia Giulia. E anche su settori di Lombardia, Abruzzo, Molise, Piemonte, Puglia, Campania e sui territori restanti di Emilia-Romagna, Veneto, Liguria, Toscana, Sardegna e Trentino Alto Adige. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche anche nella giornata di domani.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it