rissa famiglie marcianise bimbo conteso

Maxi rissa nel casertano scoppiata tra due famiglie per l’affidamento di una bimba di 14 mesi. Come riporta il sito Edizione Caserta, due famiglie di Marcianise si erano date appuntamento, il giorno della Vigilia di Natale, davanti ad un bar per decidere chi doveva tenere la piccola nata da una relazione di due 16enni. Tra i due nuclei familiari c’erano ruggini già da tempo e nemmeno la nascita di un neonato aveva calmato le famiglie dei baby genitori, ognuno dei quali reclamava l’affidamento della bambina. 

Rissa tra due famiglie per un bimbo conteso: fuori al bar volano tavoli, sedie e bicchieri

Le due famiglie si sono date appuntamento davanti ad un bar e lì se le sono date di santa ragione. Data la violenza dei colpi la rissa ha rischiato di degenerare in tragedia, visto che le parti si sono fermate soltanto quando il padre della giovane mamma, cioè il nonno della piccola, è stato colpito alla testa da un tavolo, venendo trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Marcianise per un trauma cranico. Sull’episodio è intervenuta la Polizia di Stato che, grazie alle immagini della videosorveglianza è riuscita ad identificare i responsabili. Sette persone sono state denunciate a piede libero per rissa aggravata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it