rita de crescenzo denunce inaugurazione negozio

Sono partite le prime denunce all’autorità giudiziaria dopo l’inaugurazione del negozio di Rita De Crescenzo a Napoli. L’evento ha mandato in tilt il traffico a ridosso di piazza Garibaldi e provocato molti disagi ai residenti. Ad alimentare i malumori anche le condizioni in cui sono state ritrovate le strade dopo la serata.

Napoli, festa della De Crescenzo diventa un caso. Scattano le denunce

A occuparsi della vicenda anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. “Dopo l’inaugurazione abusiva della tiktoker che ha realizzato una festa per strada non autorizzata bloccando diverse aree nei pressi di Piazza Garibaldi, scattano le denunce – ha dichiarato il consigliere -. Con la sua carnevalata ha insozzato tutta la strada”. Poi aggiunge: “Sono intervenute le forze dell’ordine. Adesso si sta procedendo presso l’autorità giudiziaria. Napoli non può essere di chi se la prende“.

Le immagini mostrano marciapiedi e carreggiate invase da coriandoli, palloncini e brandelli di buste regalo. Nessuno avrebbe provveduto al servizio di spazzamento dopo quella che è parsa una vera e propria festa che ha coinvolto centinaia di persone e ha registrato la presenza di altri personaggi pubblici dell’hinterland napoletano, come il conduttore Enzo Bambolina. Ha fatto anche discutere il trasferimento della De Crescenzo. La Tik Toker è arrivata in limousine vestita da regina, proprio nel giorno in cui il mondo è in lutto per la morte di Elisabetta II. Per molti una trovata pubblicitaria fuori luogo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it