parcheggiatore abusivo napoli

NAPOLI. Ancora un episodio di violenza che vede protagonista un parcheggiatore abusivo. Un uomo si è rifiutato di pagare l’abusivo che pretendeva soldi per il parcheggio e si è ritrovato il lunotto posteriore distrutto. E’ accaduto a Santa Lucia, a Napoli.

A denunciare l’accaduto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. In via generale Orsini, un parcheggiatore abusivo aveva richiesto il pagamento a un uomo per aver parcheggiato il suo veicolo. L’automobilista si è rifiutato di pagare visto che ha un regolare abbonamento per la sosta nelle strisce blu. E così, al ritorno si è ritrovato il lunotto posteriore distrutto.

Parcheggiatore abusivo distrugge l’auto

“Lo stesso automobilista – racconta Borrelli – era stato protagonista mesi addietro di un episodio analogo al termine del quale i criminali gli squartarono le ruote. L’intera area a ridosso di Santa Lucia è perennemente in balìa degli abusivi che fanno il bello e il cattivo tempo introitando migliaia di euro ogni sera. Denaro che, è bene ricordare, foraggia i clan della zona. E’ giunto il tempo di agire con il pugno di ferro, garantendo una presenza h24 delle forze dell’ordine per stroncare questo fenomeno”.

“A quanto pare il comune di Napoli vende qualcosa che non é di sua proprietà. Mi chiedo perché da anni dobbiamo vedere sempre gli stessi parcheggiatori abusivi a via generale Orsini, con la camionetta della polizia accanto alla regione che fa finta di niente”. Questo il commento della vittima che accompagna la foto dell’auto danneggiata, secondo quanto riporta il consigliere regionale dei Verdi.
continua a leggere su Teleclubitalia.it