Ha visto rompere il vetro di un’auto parcheggiata e subito ha capito che si stava trattando di un furto. Un poliziotto fuori servizio ha bloccato un uomo di 39 anni, Mario Biino, sorpreso dall’agente mentre stava rubando alcuni oggetti dalla vettura.

Il poliziotto, libero dal servizio, mentre stava percorrendo via Jannelli di notte, ha sorpreso l’uomo in flagrante. Biino, vistosi alle strette, ha inveito contro l’agente con calci e pugni, minacciandolo anche con un coltello.

Dopo una breve colluttazione, il 39enne è stato bloccato anche grazie agli agenti della volante allertata e giunta dopo pochi istanti. Dal controllo è stato rinvenuto, all’ interno di una tasca della felpa del 39enne, un estrattore in acciaio per stereo da plancia, un chiavino ed un tesserino della Croce Rossa Italiana, prelevato dall’interno dell’auto. Mario Biini è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per porto d’armi atti ad offendere. Questa mattina sarà giudicato con rito per direttissima.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it