carmela tartaglione morta covid maddaloni

Era stata data per morta alcuni giorni fa, salvo il clamoroso dietrofront dell’ospedale, che aveva poi avvisato i familiari dell’errore commesso. Ora, Carmela Targaglione, 36 anni, è deceduta per davvero. La donna di Marcianise è stata stroncata dal Covid questa notte.

Marcianise, data per morta di Covid: ora Carmela è morta per davvero

La notizia del suo decesso era giunta dal Covid Hospital di Maddaloni pochi giorni fa. Aveva gettato nello sconforto la famiglia, che stava persino organizzando i funerali. Poche ore dopo la comunicazione della morte era poi arrivata ai parenti una telefonata dall’ospedale in cui si spiegava il clamoroso errore: la 86enne era ancora viva. Gli infermieri dell’unità di terapia intensiva in cui Carmela era ricoverata in fin di vita avevano persino mostrato ai familiari la donna intubata in video-collegamento per smentire il decesso.

La notizia ha fatto in questi giorni il giro dei social e si è guadagnata i servizi di Pomeriggio Cinque.  Questa volta la notizia è ufficiale ed i parenti stanno già approntando il trasporto funebre direttamente al cimitero marcianisano. La signora Carmela Tartaglione, 86enne, oltre al Covid, aveva diverse patologie ed è spirata. La vicenda ha avuto un epilogo simile a quella relativa alla signora di Casal di Principe, pure lei data erroneamente per morta due settimane fa.

Per fare luce su entrambi gli episodi, ieri la dottoressa Leoncini, medico del Covid Hospital di Maddaloni, ha rilasciato un’intervista a Pomeriggio Cinque. “Sono due situazioni diverse. Abbiamo istituito commissione di indagine specifica perchè questo non possa più accadere. Al momento escludiamo una criticità di tipo organizzativo. Stiamo valutando una serie di comportamenti e situazioni di singoli dipendenti e su questo punto stiamo facendo una serie di verifiche”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it