“Ho solo una bruttissima tosse, per il resto procede bene”. A rassicurare i fan sulle sue condizioni di salute è Luca Sepe, conduttore radiofonico, cantante e parodista napoletano ricoverato dal 1 gennaio al Cotugno di Napoli.

Luca Sepe ricoverato al Cotugno per Covid-19: le sue condizioni di salute

Sepe, 45 anni, ha raccontato oggi, 3 gennaio, in una serie di storie su Instagram il suo stato di salute e come sta evolvendo la malattia. Dal letto d’ospedale e con l’erogatore di ossigeno attivo, l’artista ha detto:

“Ciao ragazzi, buonasera, mi hanno appena iniziato l’antivirale, me lo stanno iniettando, oltre a cortisone, Rocefin e lavaggi fisiologico…e a tutto quello che di routine mi stanno dando per aiutarmi a riprendermi. C’ho solo una bruttissima tosse, che non mi fa star quieto, appena mi alzo devo farlo piano piano altrimenti faccio tosse per mezz’ora. Per il resto procede bene”.

Era stato lui stesso a comunicare alle persone che lo seguono sui social di aver contratto il Covid-19 attraverso un post: “Sto molto male e sto andando a ricoverarmi  pregate per me. Vi voglio bene”. Parole che avevano messo in allarme tutti i fan del cantante che sotto ai commenti avevano chiesto come si sentisse.

Ieri il primo aggiornamento sulle sue condizioni di salute: “Purtroppo ho una brutta polmonite causata dal Covid, oltre a una serie di altre piccole cose. Però ci riprendiamo alla grande”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it