protesta via colonne giugliano chiusura

E’ in corso un sit-in di protesta questa mattina in via Colonne, all’esterno del cantiere Eav allestito per i lavori di rifacimento del sistema fognario. Commercianti e residenti chiedono soluzioni immediate per una chiusura del tratto viario che rischia di mettere in ginocchio, oltre alla viabilità, anche il commercio della zona.

Giugliano, sit-in protesta contro chiusura di via Colonne

I disagi sono iniziati il 17 giugno scorso quando, senza preavviso, una parte di via Colonne a ridosso della stazione metropolitana è stata chiusa per consentire i lavori curati dall’Eav, ente della Città Metropolitana. Dall’inizio di questa settimana la zona si è trasformata in un labirinto per centinaia di automobilisti, costretti a compiere percorsi alternativi per raggiungere Sant’Antimo o Melito per rientrare a Giugliano. A rendere ancora più complicata la circolazione stradale il restringimento a una carreggiata della stessa strada all’intersezione con via Appia, dove pure sono in corso altri lavori Eav.

I commercianti presenti oggi alla protesta hanno visto in questi giorni assottigliarsi la presenza dei clienti, con un crollo del fatturato stimato al 70 %. Per questo chiedono la riapertura almeno di uno dei due tratti di via Colonne interdetti al traffico. Tra l’altro, secondo le segnalazioni dei residenti, nonostante la cantierizzazione del tratto che si interseca con via Aporti (mobilificio Morelli) sia iniziata una settimana fa, non c’è stata traccia di operai fino oggi. Le ripercussioni sulla viabilità sono già visibili in questi giorni: gran parte del flusso veicolare della zona si è riversato in via Gioberti, l’unica arteria stradale che allo stato attuale unisce via Colonne a via Appia, snodo viario fondamentale per i pendolari che imboccano l’Asse Mediano.

Lunedì incontro con Eav

Nel corso della protesta, i poliziotti del commissariato di Giugliano sono andati sul posto per parlare con i manifestanti. Dalle ultime informazioni acquisite da Teleclubitalia, lunedì prossimo una delegazione di residenti e negozianti incontrerà i responsabili dell’Eav e del Comune di Giugliano per conoscere tempi e modalità dei lavori di rifacimento delle fogne. Oggetto dell’incontro anche la realizzazione di una segnaletica stradale con indicazioni più precise sui percorsi alternativi da garantire agli automobilisti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it