Casalnuovo. Due ragazzi di 16 e 14 anni sono stati accoltellati in seguito ad una rissa tra coetanei. Entrambi sono stati visitati presso il pronto soccorso di Villa dei Fiori di Acerra, in provincia di Napoli. Il più piccolo dei due adolescenti è stato ferito alla coscia destra da un fendente, l’altro invece alla coscia sinistra.

Casalnuovo, ancora movida violenta: accoltellati due ragazzini

Secondo una ricostruzione sommara, ancora da verificare, il 16enne e il 14enne sarebbero stati colpiti durante un diverbio, nato per futili motivi, con alcuni coetanei in via dei Ligustri, un’arteria stradale che si incrocia su Corso Umberto I. Due anni fa, nella stessa zona, fu ucciso a coltellate Simone Frascogna, 19 anni, da Domenico Iossa – condannato a 30 anni di carcere  -in seguito ad una lite per una precedenza mancata. Per l’assassinio del ragazzo, sono stati già condannati due complici minorenni: si tratta di due 17enni, il primo di Casalnuovo, che dovrà scontare 10 anni di reclusione, e l’altro che il gup del tribunale dei minorenni ha condannato a 7 anni di reclusione.

Ritornando al ferimento di ieri sera, sono circa venti i ragazzi coinvolti nella zuffa finita nel sangue. A quanto pare il gruppo di giovani stava discutendo ad alta voce, poi gli animi si sarebbero riscaldati e, in pochi instanti, dalle parole si è passati ai fatti. Qualcuno ha impugnato i coltelli e ha ferito i due ragazzini alle gambe. Il primo è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni, l’altro invece con una di 7. Sul caso indagano i Carabinieri della locale tenenza. Gli uomini dell’Arma hanno già acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate all’esterno dei negozi per chiarire la dinamica dei fatti e identificare i responsabili del ferimento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it