eletti plurinominale campania

A distanza di 24 ore dall’inizio dello spoglio elettorale, sembrano ormai certi i nomi dei candidati eletti anche nei collegi plurinominali. Quelli degli uninominali già stamane erano noti ma per i listini bloccati il calcolo era più complesso e doveva tenere conto di diversi meccanismi elettorali.

Al Senato, salgono quattro dei Cinque Stelle

Per il centrodestra risultano eletti al Senato Francesco Silvestro (Forza Italia), Domenico Matera e Marcella Pera (Fratelli d’Italia). Per il Movimento Cinque Stelle Luigi Nave, Vincenza Aloisio, Orfeo Mazzella. Per il Partito Democratico, come già anticipato in mattinata, sale invece l’ex ministro della Cultura Dario Franceschini. Per il Terzo Polo sale Matteo Renzi. Sempre al Senato, Circoscrizione Campania 2, risulta eletto per Fratelli d’Italia Gianluca Cantalamessa. Anna Bilotti, per il Movimento Cinque Stelle. Per il Partito Democratico invece entra Susanna Camusso.

Alla Camera

Alla Camera, per il Movimento Cinque Stelle, nella Circoscrizione Napoli 1, al plurinominale risultano eletti Gilda Sportello, Raffaele Bruno, Riccardo Ricciardi. Per Fratelli d’Italia Michele Schiano di Visconti; per Fratelli d’Italia Annarita Patriarca. Per il Pd, infine, Roberto Speranza. Nella Circoscrizione Napoli 2, il Movimento Cinque Stelle elegge Carmela Di Lauro e Alessandro Caramiello. Per Fratelli d’Italia entrano in Parlamento Marta Schifone e per Forza Italia Tullio Ferrante. Per il terzo Polo invece Ettore Rosato e infine per il Pd il segretario provinciale Marco Sarracino. Non riesce a conquistare un posto in Parlamento il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, candidato con Sinistra Verdi al collegio di Casoria, per l’effetto “flipper”.

Nella circoscrizione casertana, entrano alla Camera Marco Cerreto (Fdi), Giampiero Zinzi (Lega), Agostino Santillo (M5S), Enrica Alifano (Ms5), Stefano Graziano (Pd). Nelle altre circoscrizioni provinciali, infine, ottengono un seggio in Parlamento con l’uninominale Teresa Formicano, per Forza Italia; Edmondo Cirielli per Fratelli d’Italia; Francesco Mari per Verdi-Sinistra; il figlio di Vincenzo De Luca, Piero, entra con il Partito Democratico. Per il Movimento Cinque Stelle Michele Gubitosa. Infine Mara Carfagna (Terzo Polo), sconfitta all’uninominale a Napoli, entra nel plurinominale in una circoscrizione pugliese. Al suo posto, in Campania, Antonio D’Alessio.

Giugliano: tracollo Pd, valanga 5 Stelle. Male il centrodestra e Calenda

Campania, il M5s primo partito con più del 30 %: seguono Fdi e Pd. Tutti i dati

continua a leggere su Teleclubitalia.it