protesta camionisti 27 giugno

Autotrasportatori di nuovo sul piede di guerra. I camionisti hanno infatti annunciato uno sciopero ad oltranza contro i rincari del carburante a partire dal 27 giugno. L’annuncio arriva con un volantino affisso in diverse aree di servizio. Il tam tam però circola anche nei gruppi Whatsapp: “Il caro vita riguarda tutti. Unitevi alla protesta per ottenere una rapida risposta”.

Rincari benzina in Campania, camionisti annunciano sciopero a oltranza dal 27 giugno

Non si conoscono ancora i dettagli dell’iniziativa che porterà molti autotrasportatori a sospendere i servizi di trasporto merci per protestare contro i nuovi aumenti di diesel e benzina. Ma ciò che è certo è che i malumori covano da alcuni giorni e stanno per esplodere sotto forma di un nuovo sciopero di massa, simile a quello di marzo, quando alcune decine di camion aderenti all’associazione “Trasporto Unito” effettuarono vari blocchi sui tratti casertani delle autostrade A1 nei pressi di Caserta Sud e Santa Maria Capua Vetere e A30 all’altezza di Nola. La protesta rientrò con la mediazione della Polizia Stradale.

Diesel alle stelle

Ad accendere la miccia della protesta i nuovi rialzi dei prezzi del gasolio, ormai salito a 2,006 al litro, con un ulteriore rincaro di 7 centesimi in sette giorni. Il Codacons ha presentato un esposto in diverse Procure per stimolare un’inchiesta sugli aumenti ingiustificati delle ultime settimane, dietro i quali potrebbe nascondersi una strategia speculativa, visto che le quotazioni del petrolio non hanno subito rialzi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it