Sant’Antimo. Al 112 viene segnalato un uomo che si aggira per le strade della città brandendo un coltellaccio da cucina. I carabinieri della locale tenenza si mettono alla ricerca del soggetto segnalato e lo individuano su via Crucis con il coltello in mano. Ha una lama di 31 cm. L’uomo è in evidente stato di ubriachezza.
Alla vista dei militari Santo Russo, un 43enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, getta l’arma a terra per disfarsene e tenta di sfuggire all’arresto aggredendo e minacciando i carabinieri. I militari riescono comunque a immobilizzarlo, arrestandolo per resistenza a pubblico ufficiale e porto illegale di oggetti atti ad offendere. L’arma è stata sequestrata. L’arrestato è stato giudicato con rito direttissimo.



continua a leggere su Teleclubitalia.it