giuseppe morto poggiomarino campo di calcio

Si chiamava Giuseppe Perrino il ragazzo di Poggiomarino morto ieri durante una partita di calcetto organizzata per commemorare il fratello, deceduto a sua volta nel corso di un evento sportivo. A riportare la notizia è Il Fatto Vesuviano.

Poggiomarino (Napoli), ragazzo si sente male e muore durante partita di calcetto

La tragedia si è consumata ieri sera in uno degli impianti sportivi dove si teneva la partita commemorativa. Nel corso del match il giovane si è accasciato al suolo in preda a un malore. Gli amici presenti sul campo hanno subito allertato i soccorsi ma per Giuseppe non c’è stato niente da fare. I sanitari del 118, giunti tempestivamente sul posto, hanno solo potuto constatare il decesso. A rendere più drammatica la notizia il fatto che la vittima fosse sul campo per ricordare il fratello, Rocco, scomparso tre anni fa dopo una caduta in bici.

ndicibile lo strazio di familiari e amici nei lunghi minuti dei soccorsi fino a quando non si è potuto fare altro che dichiarare il decesso. Sul posto, naturalmente, anche le forze dell’ordine che hanno appunto accertato la morte naturale del giovane, tra l’altro con un passato come calciatore dilettante agonista. In queste ore la notizia sta rapidamente circolando a Poggiomarino, gettando nello sconforto anche i conoscenti e gli amici di Giuseppe Perrino. Tanti i messaggi di cordoglio sui social.

LEGGI ANCHE: GIUSEPPE E ROCCO UNITI DA UN TRAGICO DESTINO

continua a leggere su Teleclubitalia.it