supertestimone denise pipitone esce allo scoperto

Possibile svolta nell’inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone. Il testimone misterioso esce allo scoperto. L’autore della lettera anonima che ha fornito importanti dettagli sulla sparizione della bimba si è presentato all’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio. “Ok, ho deciso: voglio raccontare tutto quello che ho visto”.

Denise, svolta nell’inchiesta: parla il supertestimone

Nei giorni scorsi il legale che assiste Piera Maggio, mamma di Denise, aveva invitato l’uomo a farsi avanti, a superare la paura. Un invito raccolto a distanza di pochi giorni. Il supertestimone sarebbe un uomo che oggi abita nel Trapanese, ma che all’epoca dei fatti viveva a Mazara del Vallo. L’avvocato e il testimone si sono incontrati in gran segreto nello studio Frazzitta. A riportare la notizia in anteprima è Live Sicilia.

Ora l’uomo dovrebbe presentarsi in Procura per rilasciare una deposizione. Secondo quanto riportato anche nella missiva, il testimone avrebbe visto Denise Pipitone. La piccola era in macchina con tre persone. Piangeva, urlava “aiuto mamma”. La persona in questione è sicura che fosse la bimba. Descrive la scena avvenuta in un momento successivo al rapimento. A bordo della sua macchina affiancò quella su cui viaggiava Denise. Teneva il finestrino abbassato e ha sentito tutto. Ne sta parlando solo adesso, a distanza di diciassette anni. Conoscerebbe anche i nomi delle persone che erano con lei.

continua a leggere su Teleclubitalia.it