giugliano luigi sequino

“Le cose vengono fatte oggi con le stesse modalità e gli stessi tempi di prima. Solo che prima veniva sempre gridato lo scandalo. C’era sempre la responsabilità dell’amministrazione. Oggi invece si gioca sulla pelle dei cittadini, invitandoli alla pazienza. Si vuole imporre un clima di assuefazione”. Sono queste le parole del consigliere di minoranza Luigi Sequino in diretta a Campania Oggi, trasmissione di Teleclubitalia nel commentare l’azione di rimozione di rifiuti da Casacelle avviata la scorsa settimana.

Giugliano, bidoni e “autodelega” di Pezzella: parla Luigi Sequino

Due giorni fa sei consiglieri di minoranza hanno sollevato un “nuovo caso Salvatore Pezzella” relativamente a un’auto-delega che l’esponente del Movimento si è assegnato per il coordinamento dei bidoni della raccolta differenziata.

Per quanto riguarda invece la questione ambientale, e i rifiuti di Casacelle, Sequino dice: “Su quella vicenda specifica, si parte da lontano. Da giuglianese, nel momento in cui viene un Ministro o un segretario sul nostro territorio e ci dice che i rifiuti verranno tolti subito, e dopo otto mesi stanno ancora là, io mi sento preso in giro. Le operazioni si sarebbero dovute concludere entro l’estate”.

Infine, Sequino e Iovinella avevano proposto di istituire una ZTL in pieno centro visto il caos traffico degli ultimi weekend. “Oggi chiamano i cittadini irresponsabili. C’è sicuramente un senso di irresponsabilità, ma mancano i controlli. Sabato e domenica i nostri telefoni sono stati inondati di queste stesse fotografie. I marciapiedi sono inondati di sedie e tavolini, c’è traffico e poi non viene istituita la ZTL, è un controsenso”, ha poi detto, proponendo: “si potrebbe iniziare dal sabato pomeriggio fino a domenica sera in maniera sperimentale”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it