morto francesco maglione villaricca

È morto nella sua abitazione sabato scorso a causa di un infarto il ras di Villaricca, Francesco Maglione, 60 anni, alias Din Don. Maglione era affetto da una cardiomiopatia dilatativa e le sue condizioni di salute andavano sempre peggiorando. La morte è sopraggiunta mentre l’uomo era nella sua casa a Villaricca.

Per Francesco Maglione, il questore di Napoli Giuliano ha deciso di vietare i funerali in chiesa e ha disposto direttamente la sepoltura al cimitero.

Chi era Francesco Maglione

L’uomo, ex casalese ed ex clan Ferrara, parente della moglie, è una personaggio noto alle cronache giudiziarie. Era stato arrestato per usura lo scorso anno insieme ad un complice perché coinvolto nell’inchiesta che portò al suicidio di un imprenditore di Giugliano stritolato dal vortice dell’usura.

Francesco Maglione era il papà di Sebastiano Maglione, 14 anni, fu ucciso dagli “scissionisti” di Secondigliano nel 2005 a Mugnano. Un colpo alla testa a brucia pelo, modalità simili alle esecuzioni di camorra. Vittorio Maglione, invece, 13 anni, gemello di Carmelo, si tolse la vita nella sua casa a Villaricca dopo una lite con il padre, annunciando la sua morte sul web.

continua a leggere su Teleclubitalia.it