La Campania resterà in zona rossa per un’altra settimana. La notizia era quasi scontata perché l’ordinanza firmata 7 giorni fa scade dopo 15 giorni.

Monitoraggio Iss, la Campania resta in zona rossa per altri 7 giorni

Nella giornata di oggi, 12 marzo, si è riunito l’Istituto superiore di Sanità per il monitoraggio del venerdì. Per la Campania i dati restano preoccupanti, con contagi e ricoveri in aumento.

Ad affiancare la Campania in zona rossa, dovrebbero esserci anche altre regioni: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Provincia Autonoma Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Piemonte, Veneto e Toscana. Al momento il quadro nazionale è drammatico: a causa delle varianti del Covid l’RT nazionale è in risalita ed è fissato a 1,16.

È, invece, di queste ore la notizia sul prossimo decreto firmato dal governo Draghi. Con ogni probabilità Pasqua sarà blindata come lo è stato Natale, a partire dal 3 al 5 aprile. Importante l’accenno agli spostamenti per quanto riguarda visite a parenti e amici: la bozza del decreto consente lo spostamento verso una sola abitazione una volta al giorno a due persone con minori di 14 anni. La bozza, inoltre, non fa cenno al coprifuoco e dunque, presumibilmente, rimane dalle 22 alle 5.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it