naspi marzo

Il pagamento della Naspi di marzo 2021 quando arriva? Sono in tanti a chiederselo soprattutto in queste ore perché è previsto proprio in questi giorni di marzo il pagamento.

La Naspi, che è l’indennità mensile di disoccupazione, non viene pagata per tutti lo stesso giorno. L’accredito in genere avviene entro il 10 del mese e non oltre la metà del mese successivo a quello di riferimento.

Pagamento Naspi marzo 2021

Il pagamento della Naspi di marzo 2021 si riferisce al mese di febbraio. C’è chi ha già ricevuto il pagamento ieri, 9 marzo, e a chi i soldi dovrebbero essere accreditati tra oggi e i prossimi giorni.

Oggi 10 marzo, stando ad alcune testimonianze di beneficiari, l’accredito dovrebbe arrivare a chi risiede tra Salerno, il Veneto, Roma, La SpeziaCatania. In settimana dovrebbe chiudersi il pagamento per tutti i beneficiari dell’indennità.

Per controllare lo stato del pagamento della Naspi di marzo 2021 lo si può fare autonomamente:

  • accedere all’area riservata del servizio sul sito di INPS e nel dettaglio al Fascicolo previdenziale. L’accesso deve avvenire con SPID, CNS, o CIE. Nuovi PIN non sono più rilasciati dall’Istituto dal 1° ottobre 2020.
  • effettuato l’accesso il beneficiario di Naspi deve cliccare su “prestazioni”;
  • poi cliccare su “pagamenti” e apparirà “Disoccupazione non agricola”;
  • cliccando su “prestazione” si hanno i dettagli;
  • appare così la data di disponibilità del pagamento che spesso non coincide con quella di elaborazione (tra le due può passare massimo una settimana);
  • se qui il lavoratore percettore di Naspi non trova informazioni può sempre consultare la sezione “Notifiche” con le comunicazioni di INPS sulle prestazioni in pagamento.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza di marzo: ad alcuni arriverà la doppia ricarica

continua a leggere su Teleclubitalia.it