tina colombo soldi

Ha sollevato diverse polemiche la diretta Instagram di Tina Colombo in cui attaccava tutti. E da lì sono venute giù reazioni tra cui quella del consigliere regionale Borrelli, tirato in causa dalla stessa moglie di Colombo. Proprio Borrelli chiedeva alla donna in una diretta Facebook i loro soldi da dove provenissero perchè “se sono i soldi del marito sono soldi luridi, sporchi di sangue. Mentre vi godete con le pacche nell’acqua i soldi sporchi, la gente soffre” aveva detto l’esponente dei Verdi.

Tina Colombo e i soldi della coppia

Questa mattina però Tina ha replicato ancora con un video in cui spiega quali sono i guadagni della coppia. “Siccome siamo dei personaggi pubblici, vi dico la provenienza dei miei soldi. Siamo proprietari di un canale YouTube che incassa oltre 150mila euro l’anno, mio marito è socio Siae dal 2004 con più di 500 canzoni dichiarate e percepisce altri 70-80mila euro. Da Imaie che cura i diritti d’immagine percepisce altri 10-15mila euro l’anno. Poi ci sono serate, concerti, sponsorizzazioni: inutile dirvi che sono tanti tanti soldi – dice Tina dalle Maldive -. Ed è tutto dichiarato, mio marito paga le tasse quindi non dite più che Tony Colombo tiene debiti perchè senza muoversi guadagna soldi, ma soldi assai. Ora vi potete dare la spiegazione perchè vivo tra Dubai e le Maldive, con macchine lussuose ecc”.

Leggi anche: Tina Colombo contro tutti: “Siete la vergogna di Napoli. Mio ex marito? Lo sceglierei altre 30 volte”

Poi la moglie del cantante napoletano è tornata a chiedere “perchè i cantanti neomelodici e qualche ristorante si sono permessi di far cantare in piena pandemia e senza permessi Siae? Come mai nessuno ha ripreso questa notizia? Andare a cantare in piena pandemia non è una sciocchezza. La ragione è che Tony Colombo vi serve, vi fate pubblicità perchè se parlate di altri nessuno se ne accorge, se parlate di Tony vi fate pubblicità. L’unica cosa triste è che viviamo in un mondo di complottisti”.

Leggi anche: Follia San Valentino, da Napoli alla provincia boom di feste: e ora si teme per Carnevale

continua a leggere su Teleclubitalia.it