nuovo dpcm

Oggi il ministro Speranza dovrebbe illustrare al Parlamento il nuovo dpcm, poi un nuovo incontro con le Regioni e infine il decreto. Si sta decidendo in queste ore cosa dovrà cambiare in Italia dal 16 gennaio visto che il 15 scade l’ultimo decreto con le restrizioni.

Nuovo dpcm: le restrizioni

Al momento resterebbe confermata la regola che consente a due adulti e minori di 14 anni di andare a trovare amici e parenti. Resta ovviamente il sistema a fasce: rossa, arancione e gialla ma potrebbe cambiare la scelta di rendere tutti Italia arancione nei fine settimana in tutto il Paese. Il governo dovrebbe optare per non rendere tutta Italia arancione nei fine settimana ma resterebbero valide in ogni regione le regole relative alla fascia di appartenenza (rosso, arancione, giallo).

Con il nuovo provvedimento dovrebbe essere confermato il divieto di spostamento tra Regioni, anche quelle gialle. E si conferma il coprifuoco dalle 22.

Dovrebbe essere confermato lo stop alla vendita da asporto per i bar alle 18, con l’obiettivo di evitare assembramenti. Quanto ai ristoranti, potranno aprire fino alle 18 solo nelle zone gialle mentre la sera resteranno chiusi, così come i cinema e i teatri. Potrebbero riaprire, invece, i musei, ma solo nelle regioni gialle.

continua a leggere su Teleclubitalia.it