Villaricca dice addio a Gianvincenzo Castellone, per gli amici “Fiffi”. L’uomo è spirato questa notte all’ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

Villaricca, addio a Gianvincenzo: il Covid lo uccide a 57 anni

L’uomo, noto orafo di professione, è stato ricoverato al Cotugno lo scorso 25 novembre. Dopo un giorno di terapia sub-intensiva, le sue condizioni purtroppo sono peggiorate e il personale sanitario ha deciso di intubarlo e trasferirlo in rianimazione. Questa notte è sopraggiunto il decesso, dopo aver lottato contro il virus per più di due settimane. A quanto pare non soffriva di alcuna patologia pregressa.

Gianvincenzo lascia una moglie, Teresa, e figli. “La notizia del suo decesso sta facendo rapidamente il giro della comunità villaricchese, gettando nello sconforto amici e conoscenti. Ancora una perdita per la nostra comunità. Ci uniamo al dolore della famiglia Castellone per la perdita di Gianvincenzo. Che la terra ti sia lieve”, il post apparso sulla pagina di Villaricca Futura.

continua a leggere su Teleclubitalia.it