giugliano secchio acqua migrante

GIUGLIANO. E’ giunto tra le mani dei carabinieri della compagnia di Giugliano il video del gruppo di ragazzini che gettano un secchio d’acqua addosso a un migrante a Giugliano. I fatti presumibilmente poco più di un mese fa in via Roma. Il video, pubblicato inizialmente su Tik Tok, ha fatto il giro del web diventando un caso.

Dopo le denunce social, il filmato è arrivato anche ai militari dell’arma che stanno facendo delle verifiche. Gli uomini della benemerita stanno esaminando il video, quando è stato girato e chi sono i protagonisti. Non si escludono successivi accertamenti per identificare i protagonisti di quell’aggressione ai danni di un migrante.

Nel filmato si vede che un gruppo di ragazzini accerchia il ragazzo che prima è a terra poi dopo un po’ sopraggiunge un altro bullo con un secchio d’acqua che glielo rovescia interamente addosso.

Gli urlano contro, lo scherniscono e lo accerchiano deridendolo. Lui resta intontito, spaventato. Intorno invece scoppiano le risate. Il video poi si interrompe. Come è ben chiaro in quei lunghi minuti registrati da un cellulare nessuno è intervenuto a difendere il migrante, nessun adulto ha messo fine alla maleducazione e alla violenza del gruppetto di bulli. Dalle immagini è ben visibile il volto del giovane che ha lanciato la secchiata d’acqua e anche di qualche altro ragazzo presente durante l’aggressione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it