torre del greco morta michela salumieria viola 1936

Non ce l’ha fatta la signora Michela. La donna, 67 anni, storica titolare della salumieria “Viola 1936” di Torre del Greco, è deceduta per coronavirus. Il decesso questa mattina all’alba all’ospedale Monaldi di Napoli.

Torre del Greco, muore la signora Michela

A darne notizia il quotidiano Il Mattino. Contagiata dal Covid-19, la signora Michela era stata ricoverata prima all’ospedale Maresca, poi, visto l’aggravarsi delle sue condizioni, è scattato il trasferimento presso il nosocomio partenopeo.  Aveva avuto diverse complicanze respiratorie e purtroppo non ce l’ha fatta. Positive anche due persone della sua famiglia, i figli, che superato il periodo di quarantena avevano riaperto la storica salumeria dopo un intervento di sanificazione.

inlineadv

La notizia è rapidamente diffusa a Torre del Greco. Oggi il negozio resterà chiuso per lutto.  Tanti i messaggi di cordoglio in città per la sua prematura scomparsa. Il paese vesuviano purtroppo è uno dei focolaio del coronavirus in Campania. In provincia, insieme a Giugliano, è la prima città per numero di contagiati da coronavirus. Si contano in tutto 37 persone affette da Covid-19 e 7 decessi, di cui solo tre nelle ultime ore. Il sindaco, Giovanni Palomba, ha scritto al direttore dell’Asl Napoli Sud 3 per adottare ulteriori misure finalizzate a velocizzare l’acquisizione dei risultati dei tamponi.

related