Campania, la terra continua a tremare: altra violenta scossa nel beneventano

Campania, la terra continua a tremare: altra violenta scossa nel beneventano

La terra continua a tremare. Un’altra violenta scossa di terremoto di magnitudo 3.8 alle 11 e 36 si è registrata a Benevento, nel Sannio. Si tratta della settima scossa in poche ore. Questa è la più intensa che si registra dalle 9 di oggi, 16 dicembre.

Benevento, scossa di terremoto di magnitudo 3.8

La stima non è ancora certa. Si tratta di un sisma di magnitudo ricompreso tra 3.6 e 4.1. E’ la settima rivelata dai sismografi dell’Ingv nel giro di tre ore (istituto nazionale di geofisica e vulcanologia). Epicentro sempre nel Sannio. Ad avvertirlo anche i residenti dei comuni dell’alto casertano e dell’Irpinia. In corso verifiche per accertare la presenza di eventuali danni.

Scuole evacuate

Intanto i sindaci dei principali centri urbani del Sannio hanno disposto l’evacuazione immediata delle scuole per ragioni di sicurezza. Sia a Benevento che a Montesarchio, gli studenti hanno abbandonato le aule per raggiungere i cortili interni o la strada. Al momento non si registrano danni di particolare entità. L’allerta però è massima. Lo sciame sismico prosegue da ore e non accenna a interrompersi.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.