catania bimbo in auto sotto il sole

Catania. Bimbo in auto sotto il sole cocente. L’avevano lasciato così, con i finestrini chiusi e senza aria climatizzata, i due genitori poi denunciati alla Polizia. Si tratta di S. L. N. (29 anni) e il compagno P. R.. Questa leggerezza poteva trasformarsi in tragedia se non ci fosse stato l’intervento tempestivo di un poliziotto, che è riuscito a rompere il finestrino e tirare fuori il piccolo prima che fosse troppo tardi.

Il bimbo, infatti, era chiuso nell’auto, un’Audi A6, con i finestrini chiusi e i sedili bollenti, mentre la mamma e il papà si erano allontanati dalla macchina. Il bambino si dimenava, completamente madido di sudore e probabilmente in stato di ipertermia, sbattendo le mani sul finestrino e tentando di aprire le portiere o, almeno, di richiamare l’attenzione di qualcuno che potesse aiutarlo a uscire.

A quel punto, dopo aver tentato invano di attirare l’attenzione dei genitori, un operatore di Polizia ha deciso di non perdere ulteriormente tempo e, ha infranto col calcio della pistola il finestrino, riportando delle ferite alla mano per le schegge di vetro ma riuscendo a salvare il piccolo. Presentatasi sul posto, la coppia è stata accompagnata negli Uffici di Polizia dove sono stati denunciati con l’accusa di reato di abbandono di minore in concorso fra loro, mentre al bambino sono state prestate le cure del caso all’interno dei locali dell’Aeroporto. Non è in pericolo di vita.

continua a leggere su Teleclubitalia.it