Aperta un’inchiesta sulla morte di Michele M., 65enne di Torre del Greco, deceduto all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia martedì sera, dopo essere stato in coma per venti giorni. I familiari hanno presentato una denuncia ai Carabinieri della locale stazione e la Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti.

A quanto pare l’uomo era arrivato nella struttura ospedaliera con problemi respiratori. Gli hanno diagnosticato un edema alla gola. Improvvisamente le sue condizioni di salute sono peggiorate, e i medici l’hanno ricoverato in rianimazione, dove è deceduto una ventina di giorni dopo. Da quanto emerso Michele dovrebbe essere morto a causa di una setticemia, che l’ha fortemente debilitato. Le indagini accerteranno se l’abbia contratta o meno in ospedale e quanto abbia influito nel decesso.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it