Castel Volturno. Si sono introdotti in casa della vittima che era uscita a fare jogging per rubargli oggetti di valore. Dopo due anni di serrate indagini è finito in manette Vitale Ambra, 55enne di Castel Volturno.

Sul capo del 55enne penderebbe l’accusa di furto in abitazione. La misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri della stazione di Varcaturo ed emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo avrebbe commesso il furto nel dicembre 2017 in casa di un 46enne.

Grazie alle telecamere del parco in cui vive la vittima è stato possibile ricostruire il furto: il 55enne era giunto lì alla guida della sua auto e insieme a un complice si era introdotto in casa della vittima che era uscita a fare jogging rubandogli 10 orologi di valore, la fede nunziale e 150 euro.



continua a leggere su Teleclubitalia.it