Giugliano, chiude il ponte tra Lago Patria e Ischitella: i percorsi alternativi

Giugliano, chiude il ponte tra Lago Patria e Ischitella: i percorsi alternativi

Così come annunciato dai giorni scorsi, è stato chiuso definitivamente il transito sul ponte di raccordo tra Lago Patria e Ischitella. Dopo il sopralluogo dei Vigili del Fuoco di alcune settimane fa, sono state infatti accertate le condizioni pericolanti dell’infrastruttura, tanto da indurre gli enti competenti a disporne la chiusura.

Dal basso sono visibili i segni dell’usura sui piloni e sulle travi. Il cemento è scarnificato e mostra in diversi punti l’armatura in ferro in pessime condizioni. Secondo il sindaco Dimitri Russo, è quasi impossibile che la struttura possa essere messa in sicurezza e ristrutturata. Purtroppo il viadotto va completamente abbattuto. Occorreranno almeno quattro milioni di euro per i lavori e alcuni anni di tempo per riavere il ponte.

Per raggiungere l’altra parte della Domitiana, sarà dunque necessario percorrere la circumlago del Lago Patria, che potrebbe essere soggetta a uno stress strutturale dopo i cedimenti provocati dalle inflitrazioni d’acqua degli anni scorsi che ne hanno reso necessario il rifacimento. Altro percorso alternativo sarà l’Asse Mediano (uscite Ischitella e Lago Patria). Il tragitto diretto che collega le province di Napoli e Caserta, purtroppo, resterà chiuso fino a data da destinarsi.

LEGGI ANCHE:

Ponte pericolante tra Giugliano e Castel Volturno, è allarme: “Va abbattuto, condizioni disastrose”



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.