Il pugno di Will Smith a Chris Rock sul palco degli Oscar 2022 potrebbe avere delle gravi conseguenze. L’attore, che ha conquistato la sua prima statuetta dorata per il ruolo di Miglior attore protagonista nella pellicola King Richard – Una famiglia vincente, ha assestato un destro al conduttore americano dopo che quest’ultimo aveva fatto una battuta infelice sul taglio di capelli della moglie, la quale è costretta a portarli molto corti a causa di una malattia.

Bufera su Will Smith dopo il pugno: “Può perdere la statuetta”

L’Academy ha fatto sapere sui social di non perdonare “la violenza in nessuna forma” e, secondo i media statunitensi, l’interprete potrebbe perdere la statuetta. Nonostante le scuse, arrivate tra le lacrime proprio nel momento in ritirava il premio, Smith ha comunque violato il codice di condotta dell’Academy.

Il codice di condotta istituito dall’Academy nel 2017, infatti, chiede ai membri di “comportarsi in modo etico, onorando i valori del rispetto della dignità umana, dell’inclusione e di un ambiente che sia di supporto alla creatività”.

“Nell’Academy non c’è posto per persone che abusano del loro status, del loro potere o della loro influenza in un modo che viola gli standard di decenza. L’Academy è categoricamente contro ogni forma di abuso, molestie o discriminazioni sulla base del genere, dell’orientamento sessuale, della razza, dell’etnia, della disabilità, dell’età, della religione o della nazionalità” dichiarò nel 2018 Dawn Hudson, amministratore delegato dell’Accademia delle arti e delle scienze cinematografiche.

continua a leggere su Teleclubitalia.it