Il vaiolo delle scimmie fa tappa anche in Campania. Finora i casi accertati sono cinque, di cui uno si registra nel Casertano. Si tratta di un italiano che lavora nella base militare Us Navy di Gricignano d’Aversa che, nelle scorse settimane, avrebbe effettuato un viaggio in Africa. A darne notizia è Il Mattino.

Vaiolo delle scimmie, in Campania cinque casi accertati

Al ritorno avrebbe manifestato sintomi, in particolare la comparsa sulle cute delle tipiche vescicole e un po’ di febbre. La positività, riporta Il Mattino, è stata accertata presso il laboratorio di analisi specializzato in malattie infettive dall’ospedale Cotugno di Napoli il 18 luglio scorso ma dell’esito positivo si è appreso solo nella serata di ieri.

Dalla locale Asl fanno sapere che il paziente sta migliorando ed è in isolamento presso il presidio sanitario della base statunitense. In provincia di Napoli, invece, se ne conta uno a Caivano. Si tratta infatti di un uomo che è risultato positivo al test specifico che rileva la malattia. L’intero nucleo familiare del paziente è finito in isolamento. Non si conoscono, al momento, le condizioni del paziente.

Emergenza globale

Intanto l’Oms ha dichiarato il vaiolo delle scimmie emergenza sanitaria globale con 1700 casi registrati in un solo giorno. Gli esperti assicurano che, di solito, la malattia sparisce senza complicanze ma proprio come il Covid-19 soltanto nei soggetti più anziani e deboli può causare problemi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it