ingoia sanguisuga cina bimbo

Ingioia una sanguisuga viva mentre gioca. Succede in Cina. Ad accorgersene i genitori, visto che il piccolo soffriva di improvvisi attacchi di tosse che lasciava tracce ematiche. Inizialmente i medici non sono riusciti a individuare la causa del malessere del minore e hanno indirizzato il bambino all’ospedale pediatrico di Guiyang, la capitale della provincia.

All’inizio i medici non capivano quale problema di salute avesse il bimbo. In ospedale poi i dottori gli hanno effettuato una broncoscopia che ha svelato la strana presenza.  Il dottor Sun Yongfeng, il vice capo del dipartimento di medicina respiratoria, infatti, è riuscito a rintracciare la causa del malessere. «Abbiamo praticato una broncoscopia e abbiamo rilevato la presenza di un organismo marrone nella trachea», ha spiegato il medico.

Nell’analizzare la situazione, il medico ha dichiarato che la sanguisuga occupava quasi tutta la trachea del bambino. I medici hanno provveduto a estrarre il corpo estraneo e incredulo il medico ha asserito che la sanguisuga «era viva!». Il minore è già stato dimesso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo