Si svolgeranno domani, sabato 16 aprile, i funerali di Giovanni Guarino, il 18enne ucciso con una coltellata al cuore nel corso di una lite avvenuta al luna park, nel quartiere Leopardi, a Torre del Greco. 

Torre del Greco, Giovanni ucciso al luna park: domani i funerali

La cerimonia funebre verrà celebrata alla basilica di Santa Croce della città oplontina, alle ore 15 e 30. Le esequie, stando a quanto si apprende, saranno officiate alla presenza dell’arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia, che ha dato la propria disponibilità al parroco don Giosuè Lombardo a partecipare alla funzione religiosa.

Le procedure legate alla cerimonia funebre sono state prese in carico della ditta Longobardi, che ha offerto gratuitamente le proprie prestazioni lavorative. Il corpo di Giovanni Guarino sarà restituito alla famiglia nel corso del pomeriggio, dopo l’esame autoptico che verrà eseguito all’obitorio di Castellammare di Stabia. Al termine dell’autopsia – che chiarirà le cause del decesso ed eventualmente quali altri organi vitali, oltre al cuore, sono stati feriti dalle coltellate – la salma sarà poi liberata per essere consegnata alla famiglia per dare al 19enne una degna sepoltura.

I fermati

Due giorni fa i due 15enni, accusati dell’omicidio di Giovanni Guarino e del ferimento di Nunzio Abbruzzese, l’amico del 18enne che quella tragica sera era con lui, sono stati ascoltati dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Napoli. Gli adolescenti di Torre Annunziata hanno negato qualsiasi coinvolgimento nella vicenda, dichiarandosi innocenti. E non solo. Al gup hanno rivelato che alcuni coetanei avrebbero provato a rubare un orologio di valore ed una collanina d’oro. Ne sarebbe poi nata una rissa che ha visto coinvolte numerose persone. Entrambi, secondo il loro racconto, sarebbero stati picchiata ma non avrebbero ferito nessuno, tantomeno con un coltello.

continua a leggere su Teleclubitalia.it