Previsti disagi sul fronte idrico in sette Comuni a nord di Napoli. Lo stop all’erogazione dell’acqua dalle ore 21 della giornata di martedì 4 gennaio fino alla tarda mattinata di mercoledì 5 interesserà nello specifico i Comuni di Marano, Giugliano, Melito, Mugnano, Villaricca, Quarto e Calvizzano.

Stop all’erogazione dell’acqua in sette Comuni a nord di Napoli

Il disagio della mancanza dell’acqua è da ricondurre ai lavori da eseguire sulla condotta regionale Mugnano-Monteruscello. Avvertiti i cittadini attraverso le pagine Facebook, come accaduto a Mugnano e Calvizzano, ad opera dei rispettivi sindaci, o attraverso note pubblicate sui siti istituzionali.

Come riporta “Il Mattino”, la situazione più critica dovrebbe verificarsi a Mugnano, Calvizzano e Marano. A Mugnano, previsti disagi in tante strade, tra cui via Pietro Nenni, via IV Martiri, via della Resistenza, via Einaudi, via Martiri d’Ungheria, via Tiziano, via De Nicola, via Indipendenza, via Libertà, via Michelangelo, via Giotto, via Raffaello, via Bellini, via Rossini, via Colombo, via Magellano, via Torre, via Melito, via Puccini e altre. A Marano, maggiori problematiche dovrebbero esserci nelle zone periferiche di San Rocco e San Marco, vicino a Quarto.

La situazione a Giugliano

Anche a Giugliano, è stata pubblicata una nota ufficiale in cui si preannuncia che dalle ore 21 della serata di oggi fino alle 9 di domani, sarà sospesa l’erogazione idrica dei principali punti di alimentazione della rete idrica comunale. La sospensione riguarderà tutte le utenze ubicate nel centro cittadino e zone limitrofe. Non sarà interessata la fascia costiera. Pertanto, è consigliato di munirsi di scorte e rifornimenti di emergenza nell’arco di tempo interessato.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it