I carabinieri ad Arzano, comune situato nell’hinterland napoletano, hanno scoperto un ambulatorio medico completamente abusivo. Durante la perquisizione i militari dell’Arma hanno scovato all’interno della struttura di circa 170 metri quadrati alcune attività sprovviste di autorizzazione, fra le quali 3 studi medici con apparecchiature di diagnostica e con lettini per visite ginecologiche.

Ambulatorio completamente abusivo: denunciata una 26enne

Ma non è finita qui. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno scoperto anche una sala operatoria con varie attrezzature: bombola di ossigeno, ferri chirurgici, sterilizzatrici e medicinali vari. Il tutto senza alcun tipo di autorizzazione da parte delle autorità sanitarie. L’ambulatorio, stando alle perquisizioni condotte dai militari della tenenza locale, era anche provvisto di una sala di attesa situata all’ingresso. L’intero quadro determina un fatto inoppugnabile. Con simili attrezzature, tutto fa pensare che molti pazienti in passato si siano rivolti proprio all’ambulatorio per problemi fisici.

Terminate le operazioni, l’intera struttura è stata sequestrata mentre una 26enne stata è denunciata dai carabinieri che hanno eseguito l’operazione in quanto intestataria della società dell’ambulatorio.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it