Continua l’ondata di calore che sta attraversando l’Italia. Il Ministero della Salute ha diramato una allerta di livello 3 di calore in cinque città italiane.

Si tratta di Roma, Perugia, Rieti, Frosinone e Campobasso. Intanto sono stati toccati nuovi picchi record di caldo con 40,4° alla stazione di Alghero Fertilia e valori fino 41,1°C ad Ozieri, sempre in Sardegna, e oltre 40° anche in Sicilia (Rete Sias) a Caltagirone. Fino a 35-36 in Calabria e Campania (specie nel casertano).

Per questi capoluoghi, il ministero della Salute, prevede il massimo dell’allerta per l’afa: “Condizioni di emergenza per possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

Quando caleranno le temperature?

Già a partire da domani, lunedì 6 giugno, nelle regioni settentrionali si abbasseranno le temperature. Da martedì, i fenomeni temporaleschi interesseranno gran parte del Nord e parte del Centro, soprattutto Toscana Umbria e Marche. Per il Sud, invece, occorrerà aspettare ancora. Questa settimana sarà particolarmente calda, ad esclusione di giovedì quando la regione sarà interessata da temporali e da un lieve calo delle temperature.

continua a leggere su Teleclubitalia.it