Come ben spiega il quotidiano “Repubblica”, a scuola si va verso la riduzione della quarantena per gli studenti vaccinati quando, in classe, risulta positivo al Covid-19 un compagno. L’idea però è quella di portare ad azzerare la quarantena. Ieri, le Regioni e l’Istituto superiore di sanità si sono riuniti con alcuni funzionari del Ministero alla Salute per discutere dell’argomento.

Scuole, ipotesi di annullamento della quarantena per gli alunni vaccinati

“Alla prima riunione si è parlato anche della riduzione dei tempi. Se un alunno è positivo, si farebbe il tampone a tutta la classe e chi è negativo e vaccinato potrebbe stare a casa meno tempo di oggi, appunto 4 o 5 giorni come chiesto da D’Amato, o addirittura tornare subito a scuola. Per questi allievi quindi verrebbe tolta la quarantena. Si tratta di un’ipotesi che si approfondirà anche nei prossimi giorni e che comunque alla fine dovrà ricevere il via libera della prevenzione del ministero alla Salute”.

La modifica riguarderebbe solo medie e scuole superiori, dato che i ragazzi over 12 posso accedere al vaccino.

Leggi anche: Virus in Campania, stabile la curva dei contagi: i dati di ieri

continua a leggere su Teleclubitalia.it