I percettori del Reddito di Cittadinanza riceveranno a dicembre 2021, in occasione del Natale, la tredicesima? E’ la domanda che si pongono molti beneficiari del sussidio economico. Proviamo a chiarire alcuni dubbi.

Reddito di cittadinanza a dicembre 2021

Il Reddito di cittadinanza è un sostegno economico finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. Il beneficio viene erogato attraverso una carta di pagamento elettronica, la Carta Reddito di Cittadinanza, che non è altro che una Postepay, ed è condizionato dall’adesione, ma anche dal rifiuto, a un’offerta lavorativa.

Leggi anche >> Reddito di Cittadinanza, pagamenti in anticipo a dicembre 2021: le date

Il sussidio economico decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda (all’interno della quale vanno inseriti: Isee, patrimonio immobiliare e mobiliare e reddito familiare) ed è concesso per un periodo massimo di 18 mesi, trascorsi i quali può essere rinnovato, presentando la nuova domanda già a partire dal mese successivo. Il beneficio può essere richiesto mediante Poste Italiane, Inps o presso i Caf o patronati.

Reddito di cittadinanza, spetta la tredicesima a dicembre 2021?

I percettori del Reddito di cittadinanza non riceveranno un importo aggiuntivo nel mese di dicembre. Di conseguenza neanche la quattordicesima. Il motivo è molto semplice: il sussidio economico è un sostegno al reddito e non è equiparabile ad uno stipendio dei lavoratori né al cedolino che ricevono i pensionati.

Leggi anche >> Reddito di cittadinanza gennaio 2022: la data del pagamento e cosa cambia

In un solo caso, tuttavia, viene riconosciuta una somma aggiuntiva: le famiglie che hanno a carico figli minori. Non c’è bisogno di presentare domanda, poiché tale maggiorazione è assegnata automaticamente.

continua a leggere su Teleclubitalia.it