Giugliano. Prima hanno minacciato due dipendenti dell’ufficio anagrafe del Comune di Giugliano, poi si sono dati alla fuga con la refurtiva. È accaduto quest’oggi, in via Roma, nel centro storico della terza città della Campania.

Raid a Giugliano. “Dateci i soldi”, rapinati i dipendenti dell’ufficio Anagrafe

A quanto pare due rapinatori, a bordo di uno scooter, con casco integrale, sono entrati in azione a colpo sicuro. Stando alle prime informazioni i funzionari, dopo aver chiuso l’ufficio verso ora di pranzo, si sono diretti in banca per depositare circa 3mila euro.

A quel punto i malviventi, forse già informati dell’operazione bancaria che i due avrebbero dovuto eseguire, li hanno seguiti e poi fermati per strada per poter agguantare il sostanzioso bottino.

Le vittime sono state quindi minacciate e costrette a consegnare ai rapinatori tutto il denaro in loro possesso. Dopo aver messo a segno il colpo, i balordi sono scappati via facendo perdere le loro tracce. Sul raid indagano i Carabinieri della Compagnia di Giugliano, guidati dal Capitano Andrea Coratza. Nelle prossime ore i militari dell’Arma potrebbero sequestrare le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona al fine di ricostruire la dinamica dei fatti e identificare gli autori della rapina.

continua a leggere su Teleclubitalia.it