Arrestato topo d’auto dai carabinieri di Qualiano: il 21enne, pregiudicato, era domiciliato nel campo rom di Napoli-Secondigliano. I militari dell’arma sono intervenuti in quanto il malvivente, aiutato da due complici, ha cercato di rubare una vettura in sosta.

Arrestato topo d’auto: in manette 21enne

I carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato un 21enne già noto alle forze dell’ordine, domiciliato nel campo rom di Napoli-Secondigliano.

L’accusa è di furto d’auto: l’uomo, insieme a due complici, ha tentato di mettere a segno un furto su un’auto in sosta. Il proprietario della vettura si è accorto della situazione, servendosi del sistema di videosorveglianza. E’ riuscito a mettere in fuga i ladri, chiamando poi i carabinieri.

Giunti sul posto, i militari si sono messi alla ricerca dei tre malfattori, riuscendo a bloccare il 21enne, in fuga a piedi. In tasca, aveva ancora il cacciavite, utilizzato per forzare il nottolino dello sportello dell’auto.

L’arrestato è stato trasferito nelle camere di sicurezza della Compagnia di Giugliano, in attesa di giudizio. In corso le indagini per rintracciare i due complici.

Altri blitz dei militari dell’arma di Qualiano

Nel mese di dicembre, i militari dell’arma di Qualiano hanno denunciato due imprenditori e sospeso un cantiere, nell’ambito dei controlli volti a contrastare le violazioni delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e lo sfruttamento del lavoro a nero.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it