Qualiano. Due imprenditori denunciati e un cantiere sospeso. Questo il bilancio dell’operazione condotta dai Carabinieri della locale stazione nell’ambito dei controlli volti a contrastare le violazioni delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e lo sfruttamento del lavoro a nero.

Qualiano, controlli dei Carabinieri in un cantiere: due imprenditori denunciati

Durante le operazioni, i militari hanno controllato un cantiere edile in via Benedetto Croce. Denunciati a piede libero i due amministratori delle due società edili responsabili dei lavori. 

Gli uomini dell’Arma hanno accertato che all’interno del sito di costruzione erano presenti quattro operai che non avevano sostenuto il corso di formazione sulla sicurezza previsto dalla Legge. L’attività è stata sospesa. Ai due titolari sono state elevate diverse contravvenzioni per un importo complessivo di 25 mila euro.

Campo rom al setaccio

Recentemente i Carabinieri di Qualiano hanno effettuato controlli straordinari all’interno del campo rom “Costagliola”, in Via Circumvallazione Esterna. Trentacinque le persone controllate, 8 le autovetture sottoposte a sequestro perché intestate fittiziamente.

Una 27enne di origini romene è stata denunciata per ricettazione e riciclaggio per aver alterato telaio e targa di un caravan che ora utilizzava come abitazione. Un’altra donna invece ha violato i sigilli per aver costruito una baracca in una porzione di terreno già sotto sequestro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it