picchiato albergo rimini morto 45enne

Lo avevano pestato a sangue colpendolo alla testa e al torace con calci e pugni ma anche con una spranga. Un’aggressione brutale durata venti minuti all’interno di un hotel di Rimini mentre due persone controllavano che nessuno dei presenti potesse avvisare le forze dell’ordine.

Ucciso in albergo

La vittima, un napoletano di 45 anni, è morto dopo nove giorni di coma. I responsabili della brutale aggressione sono stati però rintracciati dalla polizia che li ha sottoposti a fermo per omicidio mentre una quarta persona è tuttora ricercata.

Con loro la sera del pestaggio avvenuto lo scorso 3 novembre c’era anche un quarto uomo che risulta ora ricercato, si tratta di un 42enne bosniaco.

Le indagini

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine che hanno avviato le indagini subito dopo l’accaduto, il pestaggio si sarebbe consumato in un albergo di viale Regina Elena probabilmente a causa di un debito.

A incastrare i responsabili ci cono le testimonianze ma anche le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona che li hanno ripresi sia mentre si avvicinavano all’hotel che dopo l’aggressione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it