parco ludo e felix maddaloni ex cava cementir

Sorgerà nell’ex cava Cementir di Maddaloni il grande parco giochi “Ludo & Felix”. Previsto l’assunzione di circa 3mila persone per il parco a tema da 140 ettari destinato a diventare il più grande d’Europa.

Maddaloni, “Ludo & Felix” sorgerà nell’ex cava Cementir

E’ stata già avviata la trattativa per l’acquisizione dell’ex cava, ora di proprietà della Colacem S.p.A, della famiglia Colaiacovo. L’investimento complessivo per l’acquisizione dell’ex cava ammonta a 40 milioni di euro, dal quale saranno però detratti i costi di bonifica e smaltimento. I lavori dovrebbero partire a settembre, dopo la conclusione definitiva delle procedure di vendita del terreno. Il budget a disposizione della Ludo Spa per la realizzazione del parco è di 500 milioni. Interverrà poi una seconda società, la Felix Srl, per la vendita e l’affitto degli spazi commerciali.

Le assunzioni

Saranno 3mila i dipendenti a regime che lavoreranno all’interno del parco. Attualmente sono arrivati circa 14mila curriculum per tutte le mansioni. C’è tempo fino al 30 giugno per l’invio della propria candidatura, trascorso il quale partirà la selezione. Successivamente la Master e Formazione S.r.l. si occuperà dei corsi di formazione obbligatori e propedeutici per tutti i dipendenti. La festa per la posa della prima pietra avverrà dal 20 al 22 settembre. All’evento parteciperanno le Istituzioni, locali e nazionali.

Come sarà il parco

Ludo & Felix sarà un parco dall’impronta moderna, inclusiva ed internazionale. Avrà funzionalità e i servizi di una Smart City, come l’utilizzo di internet e dell’intelligenza artificiale. Nel progetto anche la realizzazione di un parco culturale che consentirà un viaggio reale e virtuale tra 20 diverse città d’Europa. All’interno della struttura ci sarà infine un quartiere fieristico e un cinema IMAX.

continua a leggere su Teleclubitalia.it