Uomo gambizzato arriva all’Ospedale del Mare: accompagnato da un parente, la vittima ha riferito di aver udito degli spari in strada, per poi accorgersi di essere stato colpito alla gamba destra. Indagini in corso.

Uomo gambizzato portato all’ospedale del Mare

Nella serata di ieri, un uomo è giunto presso l’ospedale del Mare a Napoli dopo essere stato ferito da colpi di pistola alla gamba destra, accompagnato da un parente. La vittima ha riferito agli agenti intervenuti di aver sentito degi spari e, successivamente, avvertito un forte bruciore alla gamba, mentre si trovava davanti alla propria abitazione.

Come riporta “Napoli Today”, sono in corso le indagini della polizia del Commissariato San Giovanni per comprendere la dinamica dei fatti.

Si continua a sparare a Napoli

Contemporaneamente a questa vicenda, nella periferia nord di Napoli, c’è stato anche un agguato di camorra nella notte: un uomo di 38 anni, Giuseppe Tipaldi, alias Peppe ‘a recchia, figlio del boss Gaetano, è stato ucciso si trovava in un circolo ricreativo, situato in via Janfolla. Il giovane risulta affiliato al clan Lo Russo: stando ad una prima ricostruzione, il 38enne sarebbe stato ammazzato poco dopo le due di notte dai suoi sicari. Diversi i colpi di pistola esplosi dai killer, che lo hanno attinto su più parti del corpo. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it